TERRA VIVENTE


Terra Vivente Volterra

Vitalità Cultural Association, Comune di Volterra, Velathri Art Gallery e Cum Quibus Ristorante presentano:

 

TERRA VIVENTE

 

TERRY DAVIES | CERAMICA
ULE EWELT | SCULTURA
KACPER KOWALSKI | FOTOGRAFIA
CARLO ROMITI | PITTURA
 

 

2 LUGLIO – 1 AGOSTO 2018 | ESPOSIZIONE PRINCIPALE
Pinacoteca e Museo Civico di Volterra | Via dei Sarti, 1 | Volterra
 
MAGGIO – OTTOBRE 2018 | ESPOSIZIONE PRINCIPALE
Velathri Art Gallery | Via Cellolese, 3/D | San Gimignano
 
LUGLIO– SETTEMBRE 2018 | INSTALLAZIONE
Cum Quibus Ristorante | Via San Martino, 17 | San Gimignano

 

Scarica il PDF con le informazioni dettagliate:   ENGLISH      ITALIANO


Terra Vivente è un viaggio artistico volto all’esplorazione della ricchezza del suolo, al tempo stesso musa ispiratrice e materia creativa. L’esposizione, sviluppata ed arricchita di anno in anno da Vitalità, raccoglie un corpus di artisti che si spingono ad interpretare, attraverso molteplici linguaggi, la loro relazione con la terra. Se da un lato la materia diviene arte, esplicitandosi nelle ceramiche, sculture e pitture, percorso ed esperienza sensoriale, dall’altra la terra è osservata e trascritta attraverso il linguaggio della fotografia e della pittura, nella bellezza astratta dei paesaggi e degli animali preistorici, bilanciando dettagli e visioni lontane.

Il progetto culturale del Comune di Volterra e Vitalità Associazione Culturale è realizzato in collaborazione con Velathri Art Gallery e Ristorante Cum Quibus di San Gimignano ed ha le sue esposizioni principali negli spazi espositivi sotterranei, attribuiti al grande architetto Antonio da San Gallo il Vecchio, della Pinacoteca Civica di Volterra e nel nuovo spazio espositivo della Velathri Art Gallery a San Gimignano.

“Terra, non è questo che vuoi? Invisibile

Sorgere in noi?

Non è il tuo sogno questo,

D’essere una volta invisibile?

Terra! Invisibile!

Che cosa, se non metamorfosi, è il compito a cui ci solleciti?

― Rainer Maria Rilke

 

Terra Vivente Terry Davies

TERRY DAVIES  CERAMICA

Terry Davies, ceramista, è nato in Inghilterra. Cultore della storica tradizione della ceramica di Bernard Leach, ha viaggiato molto, in un percorso di scoperta alla ricerca dei più grandi centri per la ceramica al mondo. Si è stabilito in Toscana venti anni fa, in uno studio sulla sommità di una collina che domina il borgo di Certaldo. Il suo approccio sperimentale alla materia e alla forma: la sua distintiva tecnica a ‘pelle d’elefante’, terra bruciata e screpolata, gli ha portato riconoscimenti ed esposizioni internazionali. Davies condivide la passione per la ceramica d’arte con il suo pubblico attraverso attività laboratoriali, dove, tra arte e performance, sperimenta cotture in forni improvvisati, realizzati spesso attraverso materiali di recupero come bottiglie di vetro e carta, raggruppando folle di appassionati nelle principali piazze di Lucca, San Gimignano, Firenze e Faenza, spettacolari eventi, alchemica fusione di terra, acqua, fuoco e aria.

 

ULE EWELT  SCULTURA

Ule Ewelt è nata nel 1967 a Gießen, Hesse. Si appassionata alla ceramica figurativa all’età di 16 anni ma ha trovato la sua strada come professionista ceramista molto più tardi. Dopo essersi laureata in geografia nel 1997 a Marburg, ha lavorato per sei anni come urbanista e paesaggista in un dipartimento nel centro di Hesse. Durante questo periodo, ha realizzato una serie di opere figurative che hanno sempre avuto a che fare con animali in movimento. Nel 2002, si è dimessa dal lavoro di progettista per concedersi più spazio per l’attività da ceramista. Nel 2003 ha aperto uno studio a Grünberg-Stangenrod, un piccolo villaggio ai margini dei monti Vogelsberg. Nel 2006 è stata la prima ceramista autodidatta ad unirsi alla corporazione dei ceramisti di Hesse. Ule si è concentrata sulla ceramica figurativa dal 2011, e dal 2013 si è dedicata completamente alle sculture di animali ed esperimenti di varie tecniche di cottura.

 

Terra Vivente Kacper Kowalski

KACPER KOWALSKI  FOTOGRAFIA

Kacper Kowalski è un artista polacco che vive e lavora a Gdynia, Polonia. Proveniente dal mondo dell’architettura, Kowalski ha scelto di dedicarsi completamente alla fotografia aerea. Pilota e fotografo, ritrae ambienti e paesaggi naturali e urbani colti in volo. Le sue immagini accattivanti di boschi, campi, laghi e aperta campagna denunciano i disastri ambientali dell’era industriale i segni del cambiamento della terra. La sua spettacolare fotografia e i sorprendenti disegni hanno ricevuto numerosi premi, fra cui il World Press Photo Award (2009, 2014, 2015), la Fotografia dell’Anno al concorso internazionale POYi (2012, 2014, 2015, 2016) e molti altri ancora. Il suo primo libro fotografico, ‘Side Effects’ è stato pubblicato nel 2014 ed ha vinto il prestigioso premio Best Photoghaphy Book nel contest Picture of the Year. Le immagini del suo progetto sono esposte in tutto il mondo.

 

Terra Vivente Carlo Romiti

CARLO ROMITI  PITTURA

Carlo Romiti, nato a Castelfiorentino, si è laureato all’Accademia delle Belle Arti di Firenze. Vive nella campagna fra San Gimignano e Volterra, dove la terra gli fornisce lo strumento che si cela dietro le sue impressionanti opere. Il proseguire di una tecnica antica di millenni e la ricerca continua sul colore e sulle sue applicazioni, sono le sue fonti di ispirazione: è la terra stessa, o una sua diversa tonalità a suggerire l’opera, in un alternarsi di priorità tra soggetto e colore. I suoi cavalli, i suoi cani e nel vicino bosco caprioli e cinghiali sono, insieme al paesaggio, i soggetti preferiti ed il mezzo per ritrovare la parte ancestrale che è in ognuno di noi. Direttore del Laboratorio Teatrale del Centro Arti Visive del Comune di Certaldo dal 1987, Romiti ha collaborato alla pubblicazione di testi e ricerche artistiche alla Facoltà di Magistero dell’Università di Firenze. Tiene anche corsi sulle tecniche pittoriche per la Sezione Didattica degli Uffizi e al Museo di Preistoria di Firenze.


LOCATIONS

PINACOTECA DI VOLTERRA MUSEO CIVICO

La Pinacoteca Civica di Volterra fu costituita nel 1905 grazie all’illustre storico dell’arte Corrado Ricci. Dal 1982 è collocata nel Palazzo Minucci Solaini, uno degli edifici più importanti di Volterra; attribuito dalla storiografia locale ad Antonio da Sangallo il Vecchio, è l’unico palazzo volterrano a conservare quasi intatto il suo aspetto rinascimentale. Tra le opere più significative segnaliamo, oltre la celebre e grandiosa tavola della Deposizione del Rosso Fiorentino, i polittici di Taddeo di Bartolo, di Alvaro Pirez e di Cenni di Francesco, un cospicuo materiale di sculture e ceramiche medievali, un ricco medagliere nonché una raccolta numismatica di notevole interesse. La Pinacoteca organizza mostre ed esposizioni temporanee, talvolta in collaborazione con altri enti ed istituti, con particolare riguardo al patrimonio culturale cittadino.

 

VELATHRI ART GALLERY SAN GIMIGNANO

Mission della Velathri Art Gallery è promuovere l’arte per rivalutare e portare in primo piano saperi, esperienze e connessioni da e verso la natura. Voce mancante nel panorama dell’arte contemporanea, Velathri ha come obiettivo riunire l’artista e il pubblico verso l’osservazione, la contemplazione, e l’esplorazione del mondo vivente. Velathri valorizza l’espressione artistica come esperienza di vita, rispettando l’appartenenza dell’essere umano alla natura e all’universo, supportando il dialogo e l’interazione fra artisti toscani ed internazionali. Obiettivo di Velathri è anche quello di mettere in dialogo le arti visive con altre esperienze che coinvolgano tutti i sensi. Le sedi della Velathri Art Gallery si trovano vicino a Piazza Sant’Agostino, nella parte più romantica di San Gimignano e curano esposizioni ed eventi culturali in location esclusive nel cuore della Toscana.

 

CUM QUIBUS RISTORANTE SAN GIMIGNANO

Cum Quibus nasce nel 2005, dall’idea della famiglia Di Paolantonio di introdurre una ristorazione di qualità tra le insegne del borgo toscano. Tentativo che diviene certezza a cavallo del 2014, con l’ingresso del giovane chef Alberto Sparacino. Anni 33, nato a Colle Val d’Elsa, con una degna gavetta alle spalle, vissuta tra una formazione all’Arnolfo di Gaetano Trovato e rilevanti esperienze all’estero presso il Tre Stelle Michelin Daniel Bouloud a Manhattan. In una via defilata dal traffico turistico, Cum Quibus incarna uno stile tanto eclettico, quanto legato al più classico e riconoscibile ‘trade mark’ toscano. Nel 2017 il ristorante ha ottenuto una stella Michelin. Ad oggi si è creato uno straordinario gruppo di professionisti appena trentenni con lo stesso obiettivo: l’eccellenza.


INFORMAZIONI:

TERRA VIVENTE 
TERRY DAVIES   CERAMICA
ULE EWELT SCULTURA
KACPER KOWALSKI FOTOGRAFIA
CARLO ROMITI PITTURA

curato da Olga Niescier

2 LUGLIO – 1 AGOSTO 2018 | ESPOSIZIONE PRINCIPALE
Pinacoteca e Museo Civico di Volterra | Via dei Sarti, 1 | Volterra
 
MAGGIO – OTTOBRE 2018 | ESPOSIZIONE PRINCIPALE
Velathri Art Gallery | Via Cellolese, 3/D | San Gimignano
 
LUGLIO – SETTEMBRE 2018 | INSTALLAZIONE
Cum Quibus Ristornate | Via San Martino, 17 | San Gimignano

 

Informazioni ed appuntamenti:
Vitalità Cultural Association
Via Marconi, 19 (Piazza Sant’Agostino)  |  San Gimignano (SI), Italia
+39.338.117.9741, +39.345.158.1209
info@vitalitart.it  |  www.vitalitart.it


ORGANIZZATORI & PARTNERS:

 

vitalita logo               

                 


PARTNER ISTITUZIONALI: